Tag Archives: fashion

Lady Gaga 2011: vi siete persi qualcosa?

5 Mar

di simonamelani

Stare al passo con Lady Gaga non è facile. Avete idea di quante cose ha fatto nell’ultimo mese? No? Non preoccupatevi, ecco quello che dovete sapere per essere davvero dei “piccoli monstri”.

Keeping up with Lady Gaga is not easy. Do you know how many things she has done in the last month? No? Don’t worry, here you can read what you need to know to be real “little monsters”.

THE VIDEO. Born this way è stato rilasciato da pochi giorni ed è già molto discusso. Ad ogni modo, noi vi sveliamo gli outfit di Gaga nelle scene clou. Potete scoprire tutti i fashion credits sul blog di Nicola Formichetti.

Born this way has been recently released and it’s much-discussed yet. By the way, we reveal the Gaga’s outfit in the main scenes. You can read all the video’s fashion credits on Nicola Formichetti’s blog.

GAGA AS GOD: In queste scene, indossa/ In these scenes, she wears:

sulla testa – head accessory ALEXIS BITTAR
collana di diamanti- diamond necklace ERICKSON BEAMON
orecchini – earrings PAMELA LOVE
vestito di vetro colorato – stained glass dress by PETRA STORRS Continua a leggere
Annunci

Business in Fashion, i new talent della moda italiana in passerella

4 Mar

Hanno sfilato durante la fashion week milanese i giovani talenti della moda italiana, in un fashion show interamente dedicato a loro, organizzato da Business in fashion al Luminol. Conosciamoli meglio, perchè ne sentiremo parlare ben presto.

ALESSANDRA CARRER. Ha un background sartoriale ma intuizioni “industriali” la designer friulana che ha addirittura brevettato la jackbag, pensata per le donne con poco tempo ma che amano cambiare look spesso. Ed è questo il mood intorno al quale ruota la collezione. La JackBag attraverso cuciture e piegature strategiche diventa una borsa o una giacca, secondo le vostre esigenze: tessuto tecnico e georgette di seta consentono al capo elasticità e versatilità. Adatta ad ogni occasione!

DAVIDE MONACO. Il mood della collezione potrebbe essere “The glam side of carbohydrate”. Davide Monaco usa proprio la pasta per decorare le sue creazioni, per lanciare un messaggio social sull’importanza della cultura del buon cibo. Spiritoso e divertente.

JENÌ. Di Martina Frappi abbiamo già parlato e, senza mezzi termini, adoriamo le sue creazioni. Il bracciale è il suo marchio distintivo, ma le collane e gli altri bijoux, nonchè gli accessori fanno davvero girare la testa alle fashionistas. Ispirate al fascino di Cleopatra e dell’Antica Roma, le sue creazioni sono con metalli preziosi,  come  ottone  bagnato  in  oro  e rutenio,  rivestiti di  pelli  esotiche  pregiate, come serpenti, pesci, rettili, dai  colori unici. Per lui e per lei. Noi ne siamo pazzi.

JENNYFER DI BENEDETTO. Una collezione eco chic quella della stilista di origini siciliane, che porta in passerella donne fasciate con tubini neri in ecopelle  e faux fur. Convinta che la moda possa prescindere dall’usare materiali “animali”. Molto interessanti le linee dei tubini, anche se bisogna essere davvero in forma.

TIZIANA LAZZARO. Pizzo mon amour. Ma anche trasparenze e leggerezza per la donna vista da Tiziana Lazzaro, che si è fatta le ossa in D&G e che adesso lancia la sua linea personale. Una collezione fatta di pezzi romantici e chic, dal nome evocativo “New memories” per vestire “le fate”.

TUDER. Gilet poliedrici che si trasformano in dettagli fashion, capispalla e sottogiacca. Il brand presenta la collezione donna e uomo “dreamed in Italy”, a rimarcare il taglio sartoriale dei capi e la ricercatezza dei materiali. La collezione donna riprende i contrasti tra colori pieni e fantasia pied de poule jacquard e si accende con stampe “treccia” su raso di seta unite alla maglieria in cashmere.

MFW: una piccola review delle mie avventure

4 Mar

di simonamelani

La settimana della moda milanese è appena finita e io sono finalmente tornata a casa. Ecco una piccola sintesi – un po’ sconnessa – di quello che ho fatto. Ma prima vorrei ringraziare Vogue – in particolare Alice e Francesco – per l’immensa opportunità che mi ha dato e Giglio.com per l’infinita disponibilità.

Milan fashion week is just over and I’m back home at least. Here’s a short review – a bit confused – about what I’ve done in Milan. Before all, I’d like to thank Vogue.it – Alice and Francesco – for the greatest opportunity and Gliglio.com for their kindness.

VOGUE. Trovate le recensione delle sfilate di Roccobarocco, Gucci, John Richmond, Alberta Ferretti e N.21 sul sito di Vogue. Entrare in redazione è stato emozionante, ma ancor di più incontrare Franca Sozzani e aver modo di scambiare due chiacchiere con lei. Anche se in realtà ero quasi paralizzata ed ero terrorizzata di dire qualcosa di stupido.

VOGUE. You can find my review about Roccobarocco, Gucci, John Richmond, Alberta Ferretti e N.21 on Vogue.it (only italian). Going to Vogue’s offices was stunning but meeting Franca Sozzani and have a little chat with her was more stunning. Onestly, I was almost paralized and terrified about saying something stupid!

Per il resto trovate la mia visione da insider sul blog di Giglio.com.

E adesso una carrellata di cose in ordine sparso:

1) l’onnipresente Anna Dello Russo, sempre allegra e disponibile per delle foto, per la gioia di Davide che ha rischiato lo svenimento vedendola all’evento Dress Me up da Dolce&Gabbana.

1) The omnipresent Anna Dello Russo, always glad and so kind when you ask her to take a picture with you. My friend, Davide, felt faint when he saw her @ Dolce&Gabbana  boutique. So funny!

2) l’evento Dress me up nella Boutique Dolce&Gabbana, con sei blogger – tra cui Bryanboy – che hanno allestito le vetrine in mezzo ad un delirio di fan e fotografi. Scusate la foto, c’era davvero un delirio!

2) Dress me up event @ Dolce&Gabbana Boutique, with six blogger making the windows in Via della Spiga, among fans and photographer. Sorry for the bad photo, there was such a crowd!

3) Scott Schuman (The Sartorialist) e Garance Dorè prima della sfilata Emporio Armani.

3) Scott Schuman and Garance Dorè before Emporio Armani Fashion show.

4) Bianca Balti nel backstage della sfilata Frankie Morello! Splendida!

4) Bianca Balti @ Frankie Morello backstage! Amazing!

5) l’adorabile cerchietto con le scarpe fatte di capelli, sempre nel backstage di Frankie Morello. Mi sembrava di essere nel paese delle meraviglie!

5) the lovely headband with shoes made of hair (Frankie Morello backstage). I tought to be in Wonderland!

6) Io al Tunnel di Milano, sabato sera, poco prima di prendere una gomitata in faccia e cominciare a perdere litri di sangue dal naso. :/

6) Me, at Tunnel in Milan, just before someone digged me in my face. Than I started bleeding from my nose. :/

 


MFW woman f/w 2011-2012: Dolce&Gabbana

2 Mar

di Giorgio Camarda

Dopo tanta sicilianità occorre cambiare. Dolce&Gabbana invertono rotta, lasciano la Sicilia e approdano nel dominio della commistione dei generi dal sapore eighty’s popolato da stelle e paillettes! Un mondo dove la Donna è femminile anche se vestita da uomo, con cappotti retti doppiopetto, strutturati e rigorosamente scuri, giacche e pantaloni dal taglio e forme maschili e con ai piedi le classiche stringate pensate per l’uomo ma rese femminili con paillettes, decori e cinghie. Tutto rigorosamente sartoriale!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Non manca però la sensualità dei corpi avvolti nel pizzo strecht: tra una fascia di tessuto trasparente sapientemente lavorata ed un’altra decorata con ampie stelle perchè non abbinare delle decollettè semplici o con i tasti del pianoforte stampati sopra e indossate con delle calze da uomo ben visibili?!

I deliziosi abiti di chiffon, che cadono leggeri e ondeggianti sui corpi, sembrano richiamare la volta celeste puntellata da una cascata di stelle, stampate, poi, su tutto il tessuto. L’ampiezza di questi abiti è controllata in vita con uno spunto davvero originale: piccole Miss Sicily allacciate in vita con cinture in tessuto (noi di Wardrobe siamo sicuri che questa trovata diventerà un must per la prossima stagione).

Insomma, il prossimo inverno tutte le donne potranno sentirsi delle STAR: questo è quello che Domenico Dolce e Stefano Gabbana intendono trasmettere con la loro collezione. Per accorgersene basta notare, oltre ai decori “stellati” sui minidress, gli orecchini a forma di stella, i pentagrammi musicali stampati su scarpe e borse e infine le note musicali  e ancora stelle applicate nelle collane.

MFW: tutti gli appuntamenti di oggi, 27 febbraio

27 Feb

Quinto giorno di Milano Moda Donna. Ecco gli appuntamenti di oggi.

Fifth day of Milan Fashion Week. Here we have today’s shows.


Potete seguire tutto in streaming anche su Vogue.it

You can see all the fashion show on streaming on Vogue.it

Seguitemi su Giglio.com e sulla fanpage ufficiale per non perdervi neanche un istante di quello che succederà oggi!

Follow me on Giglio.com and on fb fanpage, to don’t miss a thing about what’s gonna happen today!

MFW f/w 2011-2012: Blumarine non si sarà ispirata un po’ troppo a Dolce&Gabbana?

26 Feb

di Andrea Vigneri

Non indugio affatto sugli abiti da giorno presentati da Blumarine per il prossimo inverno perchè,  come sapete, nel nostro blog, privo di qualsiasi pretesa professionale, preferiamo condividere ciò che ci piace o interessa, però gli abiti da cocktail e da sera meritano una piccola riflessione!!!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sono solo io a pensare subito alle collezioni invernali ed estive presentate negli ultimi due anni  da Dolce&Gabbana? non credo, perchè qui siamo ben oltre la citazione del pizzo  che, di certo,  non è prerogativa del duo di stilisti. Andate a riguardare le collezioni per credere!

 

Dolce&Gabbana s/s 2010

Dolce&Gabbana f/w 2010-2011

 

uscita finale Blumarine f/w 2011-2012

 

uscita finale Dolce&Gabbana

E dell’uscita finale che ne dite? Certo sembrava la riproposizione di qualcosa già visto al Metropol, ma a fugare i dubbi poi è spuntata Anna Molinari con le sue rose!

Photo: vogue.it

MFW: tutti gli appuntamenti di oggi, 26 febbraio

26 Feb

Quarto giorno di Milano Moda Donna. Ecco gli appuntamenti di oggi.

Fourth day of Milan Fashion Week. Here we have today’s shows.


Potete seguire tutto in streaming anche su Vogue.it

You can see all the fashion show on streaming on Vogue.it

Seguitemi su Giglio.com e sulla fanpage ufficiale per non perdervi neanche un istante di quello che succederà oggi!

Follow me on Giglio.com and on fb fanpage, to don’t miss a thing about what’s gonna happen today!

 

MFW f/w 2011-2012: Prada

25 Feb

di Andrea Vigneri

Il cappotto non sarà mai più come prima dopo questa splendida sfilata in cui Miuccia Prada l’ha trasformato in un’originale abito corto.  Si gioca con le illusioni : il finto collo, i bottoni sul davanti, la cintura e le tascone, ma si tratta di un solo pratico capo, elegante e sexy. Castigato in nero, immacolato in bianco, passionale in rosso, divertente a quadri o prezioso con i dettagli in pelliccia, sa comunque di modernità.

Come ieri da Gucci ancora pelliccia effetto scimmia e niente maxiborse, meglio delle piccole pochette. La curiosa cuffietta,  la forma degli occhiali e i  guanti corti rievocano gli aviatori degli anni’30. I  sandali o i decoltè sembrano  insolitamente indossati sopra degli alti stivali, ma è l’ennesima illusione, capace di soddisfare la più esigente fashion victim incerta sul modello di scarpa da indossare e che risolve la passione per il proprio feticcio.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Di sera la donna Prada è come un raro pesce tropicale: macro-paillettes splendenti come squame e inserti di pelliccia colorati e vaporosi come le alghe degli abissi si fondo in una sapiente esagerazione. Donna Miuccia rompe ancora una volta gli schemi: reinventa il cappotto,  si ispira al mare per una collezione invernale e come sempre distingue la sua sfilata e la sua donna dalla banalità comune.

Photo: vogue.it

MFW: Backstage dell’originale alfabeto firmato D&G (foto eslcusive)

24 Feb

di Giorgio Camarda


Un catwalk LETTERALMENTE colorato! La genialità di Stefano e Domenico è in prima fila, come sempre. Entrando nel backstage te ne accorgi immediatamente, tutto nuovo e colorato come un nuovo acquerello, diverso in ogni collezione. Oggi è tutto street e decisamente pop.

A literally coloured catwalk! Stefano and Domenico’s genius is always in the front line. Immediately feel it when you go into the backstage,totally new and coloured as a watercolour,different in every collection. Today is completely street and definitely pop.

Come resistere alla tentazione di curiosare tra colori e lettere? Ecco gli accessori stravaganti pronti ad essere indossati dalle modelle.

How can you resist the temptation of looking around colours and letters?Here there are the extravagant accessories ready to be worn by models

Mentre ci aggiriamo tra i vari stand con le polaroid dei look finali e gli abiti in ordine di uscita ci accorgiamo che le lettere sono persino stampate sui tessuti delle maglie e sulle scarpe. Dalla A alla Z per un total look asciutto e giovane.

While we hang about various stands with the final look’s polaroid and dresses in order of coming out,we see that letters are even printed on shoes and jersey’s cloth,from A to Z for a dry and young total look.

 

Il momento dressing corredato dagli ultimi ritocchi al trucco e alle acconciature è forse il momento più emozionante, si respira infatti la giusta tensione prima dell’ingresso in passerella e ci si può gustare la bellezza dei capi apprezzandoli da vicino.

 

The dressiing momentcomplete with the last retouches to make-up adn hairstyles it’s probably the most exciting moment,you feel the right tension before entrance to walk and you can look at the dresses beauty being close to them.

E’ arrivato il momento di sederci…corriamo verso gli spalti del Metropol! Un’ultima chicca per voi prima dello show:

It’s time to sit down..we run to metropol’s terraces! A last hint for you before the show:

(thanks to Natale Moncada for the really fast translation)

MFW: Simona cronista di Vogue.it per un giorno

24 Feb

 

Simona con il direttore Franca Sozzani in un frame del video

Ieri Simona, vincitrice del contest di Vogue.it, è stata la cronista d’eccezione del primo giorno di sfilate milanesi per il sito della rivista di moda più importante al mondo. Noi siamo molto orgogliosi di questo successo di Simona e lei onorata della possibilità che ha ricevuto. Non perdetevi quindi il suo commento alle sfilate pubblicato stamane e il video che testimonia la lunga giornata di Simona e del direttore Franca Sozzani tra uno show e l’altro. Buona visione!!!

Vi ricordiamo pure che Simona seguirà l’intera settimana della moda per Giglio.com e sulla fanpage ufficiale troverete costanti aggiornamenti live! Noi continueremo a commentare le sfilate dalla base!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: