Archivio | X Factor 4 RSS feed for this section

Le pagelle di XF: se non ce l’hai fatta a Sanremo, se non ce l’hai fatta a X factor… fatti delle domande!

5 Ott

Premessa: i giudici si odiano e durante la puntata se ne sono dette così tante che è persino noioso riferirle. Comunque, tutti odiano Nevruz, tutti danno dell’incompetente a tutti, la Tatanna ormai critica con il contagocce ma non riesce ad emergere come nelle prime puntate. Elio – vestito da Verdi (Giuseppe, non il partito) fagocita tutti. Ed un po’ pecca di presunzione

CASSANDRA – Come ti vorrei, Iva Zanicchi
Cassandra è un mix di Lady Gaga in Paparazzi e e mia nonna con i bigodini, però fa una buona prova, dimostra umiltà e self control quando i giudici la massacrano di critiche. Ingiustamente. Tatanna la accusa di urlare, Ruggeri non capisce la modernità di un pezzo della Zanicchi a XF, quantomeno fatto in quetso modo. Trovo top e voto 8 ½

RUGGERO – Crazy little thing called love, The Queen
Il transfugo di Ti lascio una canzone fa una discreta figura con le canzoni che gli consentono di fare il saltimbanco. Infatti, la volta scorsa cantando Per Te ha fatto una pessima figura, visto che erano solo lui e nient’altro. Scelta paracula, voto 6

KYMERA – Maria, Blondie
Scenografia spettacolare, a metà tra il circo e il paese dei balocchi. Semplicemente perfetti nell’esecuzione, all’apparenza sembrano statici ma anche questo fa parte della performance. Io li ho adorati, parteggio sfacciatamente e inizio ufficialmente la raccolta di sacche di sangue per le trasfusioni al tizio con le occhiaie. Voto 8

NATHALIE, Cornflake Girl, Tori Amos
vestitela, truccatela, mettele intorno il circo. Nathalie è come le tamarre che spendono centinaia di euro per vestirsi ma sempre tamarre rimangono. Si, canta bene, ma qui si cerca l’XFactor. E lei non ce l’ha. Lo stesso dicasi per il parrucchiere. Voto 6

STEFANO – Dillo alla luna, Vasco
Si emoziona, non canta, parla, stona, sbaglia tutto. Stefano si incarta su una canzone scelta da lui, se ne accorge, si morde le labbra. Niente da dire. Voto 4

Follemente, Cassandra al ballottaggio.

MANUELA – No more I love you, Annie Lennox
Interpreta egregiamente, anche se il look è un mix tra Pierrot della terza elementare, Lady Gaga – per citare Giuseppe – la principessa Leila e Minnie. Presuntuosa è presuntuosa – “posso anche cantare le pagine gialle io” – però è brava. E non sbaglia una nota. Voto 7 ½ perchè comunque lei canta, ma non le importa cosa

DORINA – Donne, Mia Martini
La sua interpretazione, unita alla messa in scena ideata da Tomassini e al look spettrale mettono i brividi. Nessun commento acido da parte mia, niente di niente. Dorina è stata fantastica ed intensa. Voto 8 ½

NEVRUZ – Charlie fa surf, Baustelle
Devasta la canzone, fa la voce da ritardato, corre, espone un lenzuolo al termine dell’esibizione. Non si capisce nulla quando canta, sta diventando tronfio e sinceramente l’atteggiamento di Elio è fastidiosa. Ah, comunque Nevruz è cretino proprio. Voto 3

DAVIDE – Amore di plastica, Carmen Consoli
Rende una canzone un po’ lagnosa della Consoli – che non amo – una potenziale hit da bimbeminkia. Una hit di quelle carine, però. Bravo ma banalotto, complici le scelte della Maionchi. Sempre senza infamia e senza lode 6 ½

Al ballottaggio Manuela. Due della squadra di Elio, finalmente.

Cassandra si esibisce con Città vuota e con Killin’ me softly, Manuela sceglie Una ragione in più della Vanoni e Hallelujah
I giudici, quasi all’unanimità, eliminano Manuela, tra i fischi del pubblico. Onestamente, non è stata la peggiore di stasera. Ha fallito a Sanremo, ha fallito a XFactor. Forse non è destino.

Capitolo New Entry
Per Elio: LAVINIA – Retrò, molto. La sua voce sembra uscire da un grammofono. Mi piace. Voto 7
Per Ruggeri: CARPE DIEM – Hip hop. Punto. Stonati. Stop. Voto 4
Per Maionchi: DAMI – Pianobar + voce. Voto 6
Per Tatanna: ALICE – semplice, composta, con una gran bella voce Voto 7
Entra Dami e la Maionchi può mettere su una squadra di calcio a 5

Entra

Annunci

Le pagelle di XF4: ovvero come Elio smarrì l’ironia e Ruggeri l’Effetto Doppler

28 Set

fonte della foto: tvblog.it

Puntata speciale: niente manfrina iniziale, unica manche, si chiude alle 23.30 (si spera) e la Tatanna ha il solito crocifisso tra le tette. Gli artisti si esibiranno solo con canzoni arrivate al top delle classifiche, dagli anni ’60 ad oggi. Finalmente una puntata tematica, come da tempo si fa in UK. Andate a guardare la puntata natalizia su Youtube, per capire di che parlo.

DAVIDE – Novembre, Giusy Ferreri Voce un po’ soffocata ma sicuramente un’interpretazione personale e che non scimmiotta per niente la voce della ferreri. Se non conoscessimo la canzone, potremmo sicuramente scambiarla per una hit di TRL. Un po’ moscetta ma gradita alle emo/omo. Voto 6

MANUELA – Bring me to life, Evanescence La diva si trasforma in dark lady: gira rinchiusa in una piramide di pizzo e stoffa varia. Lei dice di essere rock ma questa performance sembra più una dimostrazione del classico “ce la posso fare” che una convinta appartenenza al genere. Il look è sempre all’altezza, lei è quella che porta bene qualunque cosa: pure un colletto di piume, come in quetso caso. Voto 6

EFFETTO DOPPLER – E la pioggia che va, The Rokes Qualcuno abbatta questi poveri animali sofferenti. A parte la canzone assolutamente out – con tutte le hit che c’erano proprio questa? – le loro armonie non si possono sentire neanche al coro della chiesa della madonna addolorata. E li hanno vestiti al buio. Finale di canzone finto rock. Non c’è motivo Voto 5 Indegno siparietto con finto provino di Anna Tatangelo. Si salva solo per la presenza de La Pina. Chi non ama La Pina ha problemi da risolvere.

DORINA – The Best, Tina Turner Allestimento scenico fatto con ossa di mammut, Dorina vestita a metà tra Lady Gaga e la sfilata haute couture di Dior, versione cilindro e rouche. Lancia scarpe, corre mentre canta e devo dire che lascia stupefatti. Questo pezzo le si addice, perchè non urla ma fa sentire una voce da paura, perfettamente controllata. Brava lei, Voto 8 ½

STEFANO – Lady marmelade, Patty LaBelle Finalmente una canzone non stucchevole. Ma lui non sembra molto convinto, stona a volte ed è credibile come me che avvio un’attività da panellara. Tomassini lo ama, ma solo perchè con questa performance Stefano supera in curva Mengoni. E non sulla voce, no. Voto 7

NATHALIE – Pazza idea, Patty Pravo Provano a renderla esteticamente passabile senza riuscirci. La sua fine è presto detta: doppiatrice delel canzoni Disney, tipo Arianna che canta la Sirenetta. Vestita male, pettinata bene, almeno oggi. Ha reso Pazza idea una canzone normale e, come dice la Maionchi, manca la spinta erotica del pezzo. A me non è piaciuta granchè. Voto 6

KYMERA – Breathe, Midge Ure Premesso che nella vita reale non diventeranno mai delle pop star, i Kymera sono fa-vo-lo-si. Hanno delle armonie perfette, sono performer nati – ah, le giornate passate in camera ad imitare Madonna – e mi hanno fatto venire la pelle d’oca. Da rivedere su Youtube. Voto 9

CASSANDRA – You can’t hurry love, The Supremes Voce interessante, pezzo gradevole, ma Cassandra è a disagio con coreografie, personaggio da far emergere, passi e peluche giganti. Cammina e si muove inspiegabilmente a cosce larghe e tutto l’ambaradan confonde anche gli spettatori. Dimentica parte del testo, è totalmente fulminata. Tutto sommato, niente di che. Voto 6 RUGGERO – Per te, Jovanotti Anche lui come Davide un po’ soffocato nella voce, ma il pubblico inspiegabilemnte lo ama. Di certo è meno odioso così rispetto a quando salta, balla e lascia correre l’ormone da 17enne. Lui soffre per il fatto che non può scatenare la voce e deve stare fermo e si sfoga con delle mossette tipo “la colomba vola”. No, non ci siamo. Voto 5

RUGGERO – Per te, Jovanotti Anche lui come Davide un po’ soffocato nella voce, ma il pubblico inspiegabilemnte lo ama. Di certo è meno odioso così rispetto a quando salta, balla e lascia correre l’ormone da 17enne. Lui soffre per il fatto che non può scatenare la voce e deve stare fermo e si sfoga con delle mossette tipo “la colomba vola”. No, non ci siamo. Voto 5

NEVRUZ – Noi, ragazzi di oggi, Luis Miguel Elio assegna questo brano con lo specifico intento di farlo demolire da Nevruz. Che dimentica il microfono dietro le quinte. Salta, urla, finto sangue, finte flebo. La canzone fa cagare, la performance o si odia si ama. Io voto 6, perchè detesto chi viene dipinto come un fenomeno a scapito di gente che ci crede veramente.

Arriva Anna Oxa che si dimena in pigiama di maglina azzurro sul palco e canta in playback. Alla faccia della grande artista. Voto 2. Poi dispensa perle di una tale saggezza che ritengo sia ora di fare pausa pipì.

Effetto Doppler e Manuela al ballottaggio.

Manuela – Ironic, Alanis Morrisette. Sicura di se, brava ma antipatica. Si sente una spanna sopra gli altri e si vede.

Effetto Doppler – Don’t stop me now, Queen. Sono bravi solo quando non cantano contemporaneamente. E quando non lo fanno in tv.

Elio si accanisce ferocemente sui poveri Effetto Doppler che sono più morti che vivi: una cattiveria sfrenate che ha usato per tutta la serata.

3 a 1: fuori di Doppler.

Le pagelle di XF4: fuori i Borghi Bros, entra Cassandra in H&M

21 Set

Si inizia con una clip sulla cattiveria dei giudici, superflua come tutte le clip di XF. La cosa interessante di questa puntata sarà la new entry, così, subito, alla terza puntata. Oltre al look da imperatore asburgico di Elio.

fonte immagine: http://www.tvblog.it

RUGGERO – Tu vo fa l’americano – Carosone
Nella clip introdutiva appare spavaldo. “Devo parlare assolutamente con Tomassini”. Sparati. Ma tu lo sai chi è Tomassini? Versione tradizionale della caznone sulla base del recente remix meglio noto come “pà pà l’americano” La pedana rotante a ridosso della cena mi da un lieve voltastomaco. Un’esibizione piacevole e leggera, forse penalizzata dal fatto che la gara non è ancora nel vivo. Voto 7

EFFETTO DOPPLER – Don’t stop me now – Queen
Ottimo inizio, poi le voci vengono quasi sovrastate dalla musica. Pronuncia inglese voto 2. Esibizione ben fatta, compito portato a casa con poche incertezze. Del resto il paragone con i Queen sarebbe impietoso per tutti. Stavolta si sono difesi. Voto 7

MANUELA – I’ll never fall in love again – Burt Bacharach
Vestita da Elio con pipa e baffi, Manuela canta delicatamente ma in maniera convinta. Esecuzione tremante all’inizio, perfetta alla fine. Sicuramente si nota che è una professionista rispetto agli altri. Versione graziosa della canzone, da tenere nell’iPod per le giornate di primavera. Voto 8

DORINA – Un’emozione da poco – Anna Oxa
Clip con Tatanna giustamente su tutte le furie perchè Dorina la prende per i fondelli in diretta tv. Fuori è pieno di gente che vuole entrare. Quindi se non ti piace, vai via. Sbaglia l’attacco ma è solo un secondo. Sarà stata destabilizzata dall’elevatore che la porta a 2 metri d’altezza. Energia, grinta, un po’ di paura, quella che basta. Voto 8 ½

KYMERA – Polvere – Enrico Ruggeri
Sono bravi ma sembrano i Jalisse. O Gomez e Mortisia. Fate voi. Il capellone è un po’ troppo femmineo nella voce e nell’intonazione. Performance molto intensa e testo profondo. Il pubblico è in delirio, loro sono emozionati. Voto 7 ½

Commento Fb di Marianna: Cari Kymera, i capelli lunghi e lisci possono essere portati solo da tre uomini al mondo: Axl Rose, dal cantante dei Red Hot e Gandalf. Diamoci un taglio!

Effetto Doppler all’ultimo scontro. Continua a leggere

Le pagelle di XF4: Tatanna quasi senza squadra (così impari a straparlare di omosessualità)

14 Set

Anna Tatangelo con acconciatura da 17enne che va per la prima volta in discoteca. Photo credits: TVBLOG.it

Inizio con grafica in stile Alejandro di Lady Gaga. Tatangelo fighissima, sembra Cat woman con le tette. La Maionchi in giacca floreale è Nonna Salice. Elio è vestito da cantante lirico (credo), Ruggeri da Ruggeri. Ah, oggi sono sola, la mia gemella pop Sicoola è in malattia. Ecco le pagelle… arricchite dai commenti arrivati in diretta sulla mia pagina FB.

Prima manche

BORGHI BROS – Pretty Woman_Van Halen:
Inglese stentato, scolastico e poco naturale. Canzonetta, loro provano a fare i piacioni, non riuscendoci. La regia è palesemente ubriaca, loro vogliono strafare con le voci non riuscendoci. Insipidi. Voto 4

DAVIDE – La luce dell’est _Battisti
Sono ignorante come una Tatanna, forse. Ma… che canzone è? Ammetto la mia ignoranza in LucioBattistologia. Lo vestono da pupetto del rock, a me fa effetto Justin Bieberon. Pare Sanremo, sezione nuove proposte, intorno a mezzanotte. Cioè uno dei sonniferi più potenti in circolazione. Voto 5 perchè è intonato.

DORINA – Secretly_Skunk Anansie
Io la odio perchè non è riconoscente e si permette di prendere per il culo il suo giudice. Onestamente, non lo trovo giusto. Sputa nel piatto dove mangia. Non si fa. Neanche con Tatanna.  Adoro questa canzone e il paragone con Skin è pericoloso e impegnativo. Dorina non sfigura, in studio sono tutti in visibilio. Restiamo coi piedi per terra. Voto 7

NEVRUZ – Pugni chiusi_Ribelli
Ha un modo di cantare strano. Mi ricoda certi atteggiamenti di Renato Zero e Ivan Cattaneo prima maniera. Strano è strano. Un mix tra un barbone e un fagiano – si porta appresso un cartone ed è pieno di piume – che canta come Ornella Vanoni. Brava Tatanna che dice “a volte l’artista supera il cantante”. Voto 7 a Nevruz, perchè il mio uomo sennò minaccia di cambiare canale.
Su Facebook vanno tutti in visibilio per lui. Se volete diffondere il verbo, il gruppo che fa per voi è Nevruz for president

RUGGERO – The great pretender_Platters
Lo so che lo sapete. Odio i bambini in tv. Non so quanti soldi pensa di poter fare la Maionchi con lui, ma davvero non c’è motivo. Smorfioso, odioso. Datelo alla Clerici. Si, bravo quanto vuoi, ha voce eccetera eccetera. Ma spero che esca. Per dovere di obiettività voto 7 alla performance vocale.

KYMERA – Shock The Monkey_Peter Gabriel
Vestiti da astronauti metallizzati, non fanno pesare l’allestimento come la volta scorsa. Si vede e si sente l’impronta di Ruggeri/Decibel. Voci perfette in tutto. Non si guardano più negli occhi come i Jalisse. Hanno spaccato, come si suol dire. I migliori finora. Nonostante le occhiaie paurose. Voto 8 ½
commento FB di Alba: ah, ti prego sottolinea lo stile domopak con spalline fine anni ’80 dei kymera… più che viaggio nello spazio, viaggio nel tempo: gli anni peggiori della moda. aborro! il soprano (sì soprano) era inguardabile. e poi ha le sopracciglia troppo stile tatangelo. Mi mancano quasi le “linee” del Mengoni…

Dorina al ballottaggio. Forse perchè la Tatangelo pesta una cacca dietro l’altra, fa gaffes sull’omosessualità dei Kymera, accusa Ruggeri di omofobia e alla fine vengono penalizzate le sue cantanti.

Seconda manche

MANUELA – La spada nel cuore_Patty Pravo
Look da paura, voce idem. Molto diversa dalla Manuela anni 70 della scorsa puntata, nonostante la canzone anni ’70. Perde un po’ in precisione ma guadagna in credibilità totale. Fuori il bastone dal sedere, Manuela c’è. Voto 7 ½

SOFIA – _Stevie Wonder
Sono colpevole, non ricordo il pezzo. Comunque, abito a frange beige e viola, stivali open toe viola e acconciatura vagamente anni ’30. Canta accompagnata solo dal piano. Un po’ triste, ma credo sia strategico per dimostrare che Sofia la voce ce l’ha. Tremante forse, non sempre perfetta. Mi è piaciuta. Ah se avesse fatto Paparazzi così. Voto 8
CreativeLab Bijoux Handmade commenta su FB: le hanno fatto dei capelli orrendi.. Ok, si usano queste capigliature piene di forcine.. si sono viste sulle passerelle.. Ma questi parrucchieri o hairstylist che fa più fico, non le sanno usare..quindi evitare no?

EFFETTO DOPPLER – Ti vorrei sollevare_Elisa e Giuliano Sangiorgi
Omicidio premeditato. Per fare questa canzone ci vogliono voci particolari. Loro fanno karaoke. Comincio a sospettare che abbiano un problema in studio, perchè le voci di tutti sono molto più basse della base. Ah vorrei far notare che stanno cantando su una base midi. A completare il tutto il ventilatore che non manca mai. Niè, Voto 5

NATALIE – Time is running out_Muse
Lei è un cesso. Ci provano in tutti modi, la vestiono anche da sposa cadavere incorciata con Courtney Love. Visivamente non comunica NULLA. Non ha stile, non sa dove stia di casa l’immagine. È dannatamente brava però. Ma sarò ripetitiva, siamo piene di brave cantanti anonime. Intendiamoci, anche la Winehouse è un cesso, ma comunica. Voto 8 per onestà intellettuale.

Ancora Alba su FB: Ecco. Con questo look, di certo l’ultima cosa che notiamo sono i capelli. (Vedi scorsa pagella)

STEFANO – Quanto t’ho amato_Piovani, Benigni
Emozionato come sempre, ansiogeno come sempre. Il video dietro è bellissimo, stefano porta in bici un cuore gigante legato alle spalle. Verstito da Pinocchio, romantico e carino. Tutti sono in brodo di giuggiole Ha ragione Ruggeri quando dice “ci sono artisti di cui non puoi parlar male o tutti ti fischiano” Ecco, fischiatemi. Perchè carino e dolce si. Però basta. Voto 6 ½
dice bene Marco su FB: mi sembra leggermente eccessivo piangere sull’esibizione di Stefano che è bravo ma secondo me non è il migliore…

Sofia al ballottaggio insieme a Dorina.Il segnale è chiaro. Il pubblico odia Tatanna.
Dorina _ Janis Joplin_piece of my heart
Una delle mie canzoni preferite, fatta davero bene
A seguire, solo voce Almeno tu nell’universo. Non superlativa.
Voto complessivo 8

Sofia_Pino Daniele_Dimmi quando quando
Ok, si è suicidata. Merita di uscire, la voce non regge il confronto.
Amazing Grace a cappella. Non rende, non tiene.
Tutti onesti, in primis Tatanna. Fuori Sofia.
Riuscirà Tatanna a rimanere senza squadra in sole 3 puntate?

Le pagelle di XF4: a fare i giudici siamo meglio noi (e non vi mandiamo neanche a letto tardi)

7 Set

C – Inizio con citazione dal grande libro delle massime di Giagianna, Tatanna o Lady Tata che dir si voglia. n° 1:“Quando la persona è zero, l’offesa è niente”. Noi siamo due e i nostri giudizi, valgono. Sempre.
Ma il vero inizio è la fine, quella della scorsa edizione, ovvero Marco Mengoni in versione acustica, che ci va benissimo.
La scenografia della quarta edizione di X Factor, ha l’X Factor: il palco sembra davvero un grande palco pop.
Elio si concia come Morgan e la Maionchi come Abramo Lincoln. Qual è il collegamento?
Enrico Ruggeri invece, ha fatto di tutto nella vita e da almeno 20 anni è sempre lo stesso. Meglio così.
M – La Tatangelo è un mostro senza età. Ha 22 anni, un figlio e sembra la zia della Maionchi.

Prima Manche

Nathalie, America (Gianna Nannini)
C – Scelta un po’ scontata, ma Nathalie rompe le acque (del programma, s’intende) con un’esibizione non all’altezza del debutto, perché va meglio di quanto ci si possa aspettare. Non scimmiotta ma non personalizza più di tanto, centra la tonalità e l’interpretazione. Voto 7, con speranza di versalità nel tempo.
M – la scialba che non vuole “essere più una qualunque” canta America di Gianna Nannini. Prima proposta: tagliatele i capelli. Copia un po’ lo stile della Nannini senza esserne all’altezza. Però tutto sommato non guasta. Voto 2 a chi si è inventato la storia del ventilatore che agita i capelli.Voto 7 a lei, ma senza infamia né lode.

Davide, I don’t wanna miss a thing (Aeorsmith)

C –  Davide contro il gigante Steven Tyler, perde. Un po’ sotto tono, un po’ impalato, da però l’impressione di poter fare di più. Voto 6 1/2 generoso e di incoraggiamento

M – Nonna Mara” (ma come gli viene in mente a Facchinetti di chiamarla così) e il suo smalto chanel particuliere presentano uno dei 2 bambinetti della categoria under. Aerosmith, I dont’ want to miss a thing, cantata un po’ smielata, come se fosse a metà tra i Dari (si, li conosco) e i Blue (si, li conoscete) Questa canzone merita un po’ più di sofferenza. Sembra la pubblicità dell’amaro Ramazzotti. Voto 5 Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: