Archivio | All I want for Christmas… RSS feed for this section

Buon Natale dallo staff di TheWardrobe

25 Dic

Se appartenete – come noi – agli stressati da feste ininterrotte…

Se vi sentite in colpa per aver mangiato troppo o per aver speso l’intero stipendio in regali…

Se avete ricevuto un mare di paccottiglia inutile, impossibile persino da riciclare per l’anno prossimo…

Se per ogni “67”  della tombola, vostra nonna chiede ogni anno “cosa? 77?”…

Se anche quest’anno vi hanno chiesto durante il cenone “quando ti laurei?”…

Se anche quest’anno vi hanno chiesto durante il cenone “E il fidanzato?”…

Se anche quest’anno non vedete l’ora che sia il 7 di gennaio…

… vi meritate i nostri più favolosi auguri e un incoraggiamento… “Forza, manca poco!”

Buone feste dallo Staff di Wardrobe

simonamelani, andreavigneri, gianlucaturco, giorgiocamarda

Annunci

Speciale Natale 2010: pezzi unici per un Natale speciale

21 Dic

Chi l’ha detto che Palermo è la periferia dell’impero? Se avete la fortuna di abitare “quaggiù” avete anche l’occasione di regalare dei pezzi unici ai vostri amici del cuore, creazioni introvabili nel resto d’Italia e che faranno capire alla persona amata quanto sia unica per voi.

ARCHIGIANA ACCESSORI: le bag-aholic adoreranno le creazioni di Archigiana – che noi di Wardrobe amiamo e sponsorizziamo spassionatamente. Pelle e decoupage, tutto rigorosamente handmade: tracolle, clutch e piccola pelletteria per lui e per lei. Trovate tutta la collezione qui: chiedete e vi sarà dato.

ZZAMÈ DESIGN: Altro talent palermitano, genio assoluto del design del riuso, sceglie principalmente le camere d’aria delle biciclette per creare borse e accessori come quelli che vedete nella foto. Trovate il brand al mercatino notturno di Via Messina Marine, ma se volete potete ammirare tutto quanto sulla sua pagina Facebook. Adorabili gli orecchini fatti con bulloni usati e altri materiali ecofriendly. Un regalo perfetto per stupire.

BONA DEA GIOIELLI: Se amate le pietre e il design, i gioielli Bona dea fanno per voi. Una ricerca di materiali  continua, una capacità di mixare pietre e metalli di assoluto gusto: queste creazioni sono perfette per donne e ragazze. La collezione autunno – inverno propone anche resina e bottoni. Guardare – e comprare – per credere.

DESADORNA: Argento sottile, piegato e ripiegato come carta, nella collezione Origami – nella foto, un collier – creata da Alessia Bruno. I suoi pezzi sono attualmente in esposizione allo Spazio If a Roma e in vendita alla Galleria d’Arte Moderna Sant’ Anna di Palermo. I dettagli sono tutti, la fantasia è al potere in tutte le creazioni splendide di Desadorna. Scegliete pure e contattate la designer qui. Anche in questo caso, pezzi unici e fatti a mano.

ps: volete tutto? No problem! Scrivete a thewardrobemail@gmail.com e il nostro staff vi metterà in contatto direttamente con i designer!

Speciale Natale 2010. Il pop a modo mio: Rihanna, Loud

15 Dic

Oltre alla bellezza potè anche il talento? Nel caso di Rihanna forse è ancora presto per dirlo, perlomeno ascoltando la sua ultima fatica discografica.
Si salva ben poco infatti da “Loud”, quinto album della barbados girl, uscito lo scorso 12 novembre e anticipato dal singolo Only Girl in the world.
Da una che in pochi anni è diventata una delle popstar più influenti del globo, perlomeno su una certa fascia di pubblico, ci si aspetterebbe qualcosina di più.
A maggior ragione dopo che, lo scorso anno, un dubbio aveva sfiorato le menti malate di noi amanti e divoratori del pop: ovvero che la pubblicazione di un album come Rated R, che strizzava l’occhio ad un pop meno d’impatto ma più raffinato, potesse considerarsi come una svolta nella sua carriera.
C’eravamo illusi. Perché l’impressione che si ha, ascoltando questo nuovo lavoro, è che ci si trovi dinnanzi ad un disco concepito troppo in fretta, quasi a voler rimediare alle scarse vendite del precedente album.
Peccato. Pochi i brani potenti, molti i riempitivi. Si salvano: S&M, pezzo bomba che apre il disco e sembra destinato a diventare una hit-single da discoteca , la bellissima ballad Californi king bed, ma anche What’s My Name, secondo singolo estratto, che riporta Rihanna alle sonorità hip hop delle origini e, infine, Man Down, forse il pezzo più interessante di tutto l’album, con un ritmo reggae a tratti cupo, che fa da diversivo rispetto a tutto il resto e si amalgama bene con la timbrica della cantante.
Appare chiaro il fine unicamente “commerciale” del disco, ma sfornare un album all’anno solo per fare cassa ci sembra, oltre che triste, anche poco produttivo nei confronti di una giovane popstar che, siamo sicuri, ha ancora tanto da dare all’interno del diabolico mercato musicale moderno.
Next. Voto 5.

Speciale Natale 2010: piccoli e belli, gli accessori for men

14 Dic


Dobbiamo ammettere che regalare dei gemelli è prima di tutto un gran divertimento: vi imbatterete in forme, colori e disegni di ogni tipo, dal classico al trash. Se volete essere spiritosi con stile potete scegliere quelli del nostro amato Paul Smith: se i teschi neri e brillantati (95 euro) o le sue celebri mosche (139 euro) vi sembrano eccessivi (anche per il portafogli!), potete scegliere una delle sue piastrine colorate (69 euro), ideali da indossare sotto un blazer blu accompagnato dal jeans e delle sneakers.


Per mantenervi sul classico senza finire ad acquistare gemelli di alta oreficeria, potete scegliere quelli di Emporio Armani, facilmente acquistabili on-line dal divano di casa vostra. Che scegliate il bottone in acciaio effetto ossidato (85 euro) o quello in argento (195) state sereni… l’aquilotto fa sempre effetto.

Se poi il regalo è per un nostalgico appassionato di “Mad Men” che, come il sottoscritto, rimpiange gli anni in cui era d’obbligo il fermacravatta, la soluzione può essere questo in acciaio di Fred Perry(20 euro): perfetto anche per le cravatte meno eleganti, magari di lana a fantasia tartan.

Guanti, cappelli e sciarpe sono dei classici regali natalizi, il più delle volte per altro piuttosto banali. Ma i guanti Dots hanno una particolarità: delle piccolissime gommine poste sui polpastrelli vi consentono di utilizzare tranquillamente il vostro cellulare touch o iPhone senza doverli togliere quando siete in giro nelle fredde giornate. Li potete facilmente acquistare su intenet a meno di venti euro, e avete anche la possibilità di personalizzarli scegliendo il colore delle gommine.

Speciale natale 2010: piccoli e belli, gli accessori for ladies

13 Dic

A Natale basta il pensiero, dicono. Ma anche i pensieri più piccoli possono diventare un problema bello grosso. Cosa regalare all’amica eccentrica? E a quella bon ton?

Con un budget ridottissimo potete scegliere gli accessori Baby Angel by Elio Fiorucci, in vendita da OVS Industry: adorabili i cerchietti, come quello nella foto con rosa in tessuto e piume, ad un prezzo veramente low. Anche da Accessorize – a Palermo lo trovate al centro commerciale Forum – ci sono accessori per tutte le tasche: anche in questo caso abbiamo scelto un cerchietto, color glicine e floreale, sfruttabile tutto l’anno. Ideale per le donne “sui generis”.

Sempre da OVS, trovate un’ampia scelta di cloche in feltro con fiori applicati: consigliamo la variante color petrolio per le più discrete, rossa per chi ama farsi notare. In tema di accessori non si possono trascurare i guanti: spesso ne compriamo molti, ma di materiale scadente e a poco prezzo. Risultato: i guanti non fanno il loro dovere e le mani si rovinano ugualmente. Regalate uno sfizio scegliendo i guanti in nappa Coccinelle, con polsini effetto matelassè. Color crema, ovviamente, per un white Christmas.

Cinture, infine, che mai come quest’anno sono un accessorio fondamentale. Abbiamo scelto la cintura fucsia in seta con  fiocco di Blugirl e il modello nero con fibbia gioiello di Liu Jo. Per regalare un tocco in più al look delle vostre amiche. E magari anche al vostro.

Speciale Natale 2010: anche agli uomini piacciono le borse

11 Dic

BELSTAFF: lo storico marchio di Longton è la scelta ideale per farvi accompagnare durante un’escursione nel Sahara o una scalata del Grand Canyon. Il Back pack man 555 e la Travel bag (363,00 euro) realizzate in canvas, riescono ad essere funzionalmente compatte pur essendo piene di tasche. Ma se non avete in programma nessuna vacanza esotica potete scegliere la New brief case: in pelle, elegante, ma non seriosa, perfetta per il lavoro o l’università.


MASSIMO DUTTI – se non si vogliono correre troppi rischi Massimo Dutti è la scelta perfetta, ungiusto equilibrio fra prezzo ( medio), design ( attuale e sobrio) e qualità. La sacca zaino può essereuna scelta più originale.

borsa da lavoro Furla Uomo

 

borsa da lavoro AG Spalding Bros

A meno che il vostro non sia un lavoro propriamente creativo, la borsa da lavoro deve rigorosamente essere classica, senza tempo, fuori dalla moda. Materiali, colore, fattura devono fare la differenza. Bello il modello della neonata linea uomo Furla: in pelle marrone bosco lavorata adeffetto cocco. Da giovane e ambizioso broker il modello nero di AG Spalding and Bros.


Anche in palestra bisogna arrivare con stile. Noi abbiamo scelto questo borsone Stone Island (euro 193,00): capiente e pratico, la sua particolarità consiste nell’essere realizzato in cloruro dipolivinile che gli conferisce questo effetto plastificato esaltato dal colore argento (ma è disponibile anche in nero).

Speciale Natale: consigli per bag-aholic_for ladies

9 Dic

DIOR FAUX FUR BAG: rappresenta in pieno la tendenza di stagione la borsa in pelliccia ecologica di Dior (prezzo su richiesta) con inserti in cuoio. La variante beige è perfetta per non passare inosservate. Però Wardrobe non è solo la scatola dei sogni e, chiaramente, non tutti possono permettersi di regalare un gioiello del genere (se siete tra quei pochi, però, manifestatevi e regalatecene una: avrete la nostra eterna gratitudine). Tornando con i piedi per terra, potete trovare una borsa simile da H&M, ad un prezzo sicuramente più accessibile e – per fortuna – senza l’effetto gatto morto. (eur 19,90)

ZARA: tornando al regno dei desideri esaudibili, potete regalare alla vostra bella – amica, fidanzata, amante – la tracolla rotonda di Zara, color cammello, interamente in pelle. Per indirizzare qualcuno che non ha ancora capito qual è il colore di stagione o per far felice anche chi è casual nell’animo. Adorabile. (eur 79,90)

MISS SIXTY: se volete  regalare un tocco di colore, la pochette in vernice dai toni fluo di Miss Sixty andrà benissimo, sia per chi ama osare sia per chi è generalmente monocromatica e necessita di una botta di vita  – mignon – ai suoi look da sera. Adorabile anche la stampa in coccodrillo. (eur 59,00)

MISS SICILY: Se volete regalare un sogno senza tempo, potete – dovete -scegliere la Miss Sicily, la it bag di Dolce&Gabbana adorata dalle star di tutto il mondo. Mille varianti, materiali e colori e una forma ispirata alle borse di un tempo la rendono un regalo unico e perfetto per qualunque donna. Ideale se avete qualcosa di moooolto grosso da farvi perdonare. Il successo è garantito.

Speciale Natale: il pop a modo mio_ Negramaro

8 Dic

Brividi, come sempre. Come solo la voce di Giuliano Sangiorgi, leader carismatico e talentuoso dei Negramaro, sa regalare all’ascoltatore. E le tante, a volte tristi verità, che appartengono ai giovani di questa generazione e che loro con un talento che appartiene a pochi, riescono a trasformare in parole e musica.

Il nuovo lavoro dei Negramaro, Casa 69, sarà l’ennesima conferma (ne siamo sicuri) di quello che in molti pensano da sempre, perché se c’è una cosa, tra le tante, che va riconosciuta alla band salentina è di aver alzato il livello qualitativo della musica italiana che ha dominato le classifiche negli ultimi anni.
Il disco esce in una edizione standard contenente 16 brani, e in una deluxe con in più un dvd contenente il video di “Sing-hiozzo”, primo singolo tratto dall’album, ed altri filmati esclusivi che faranno gola a tanti fans.
“Io che sto parlando per questo non sono io” dice la voce di Carmelo Bene alla fine del pezzo che apre l’abum “Io non lascio traccia”.

Ed è proprio da qui che bisogna partire per capire questo disco, perché parlare di incomunicabilità ai giorni nostri potrebbe sembrare un po’ azzardato. La perdita della propria identità in un momento storico in cui tutti, apparentemente, sembrano avere delle identità ben definite. E se invece fosse questo il prezzo da pagare per aver perso il coraggio e la forza di saper comunicare realmente le proprie emozioni, i propri sentimenti e le proprie idee ai tempi della comunicazione di massa?
Speriamo di no.
L’amore torna ed è presente, anche in questo nuovo lavoro, in tutte le sue forme. L’amore che ci fa vivere, stare bene, ma anche quello che ci lacera, che ci blocca (“Chi sono io senza di noi?”, si chiede il leader del gruppo nella bellissima “È tanto che dormo?”)

Perle dell’album: “Londra brucia”, “Basta così” in duetto con Elisa, “Quel matto son io” e la già citata “È tanto che dormo?”, la preferita dal sottoscritto.
Penso sia inutile sprecare tante parole…il disco si deve ascoltare e soprattutto “saper ascoltare”.
Ottimo regalo di natale. I fans lo ameranno, tutti gli altri lo diventeranno di conseguenza.
Voto 9

Speciale Natale 2010: Il pop a modo mio_Take That

2 Dic

Consigli, recensioni e dischi da non lasciare solo sotto l’albero

Il coming back di Mr. Williams nell’album Progress é sicuramente tra le novità più interessanti di questo autunno musicale. Ascoltando il disco, uscito lo scorso 22 novembre e già al primo posto delle classifiche inglesi, sembrano passati anni luce da quando questi cinque baldi giovani sculettavano spensierati sulle note di “Relight my fire”.

Sarà merito di Stuart Price, uno dei produttori più talentuosi degli ultimi anni (su tutti Confessions on a dance floor di Madonna), sarà che la presenza di Williams caratterizza fortemente il tutto, ma lo ammetto: il disco è sorprendente. Molto bella la cover dell’album che mostra i fab five in na sorta di evoluzione umana, quasi a voler rimarcare anche un cambiamento a livello musicale del gruppo, che effettivamente c’è stato. Al primo ascolto di alcuni brani si fa addirittura fatica a riconoscerli, ed anche per questo ne consiglio l’ascolto a chi continua a storcere il naso, ricordandoli solo come la boyband idolatrata dalle ragazzine ormonose e invasate dello scorso decennio (vedere alla voce: bimbeminchia anni ’90).
Tanti i papabili singoli: “Kidz” su tutte, “Wait” “Sos” e “Happy Now” e il singolo di lancio “The Flood” tra i pezzi più forti.

Nel pop, si sa, bisogna sempre sapersi reinventare per sopravvivere. Williams, non riuscendo più a imboccare una strada giusta per la sua carriera solista (scusate, ma è così), ha capito che probabilmente il male minore era tornare insieme ai suoi vecchi compagni di merende. A qualcuno potrà apparire triste, qualcun altro apprezzerà la svolta elettro-pop, molti continueranno ad ignorarli.
Io mi pongo nella seconda categoria.

Voto 7.

Speciale Natale 2010: sotto il vestito… tutto! (for ladies)

2 Dic

L’intimo è un altro grande classico per le feste: per riderci su con le amiche o da regalare alla propria ragazza. Per tutti i gusti e le tasche.

Liu Jo underwear propone una linea di sottovesti in satin con inserti di pizzo. Bellissima questa versione verde petrolio, per un’amica che di solito non ama osare o per far sentire molto sexy la vostra ragazza. Disponibili anche reggiseno e slip coordinati. Per chi vuole proprio esagerare, ma con classe.

H&M underwear: se proprio non volete rinunciare all’intimo rosso per le feste, potete scegliere la variante cheap proposta da H&M, doppiata in pizzo nero. Si evita l’effetto velina di Babbo Natale pur rimanendo nel solco della tradizione. Per amiche un po’ superstiziose.

INTIMISSIMI: chi l’ha detto che l’intimo audace è solo per le taglie 40? Intimissimi e l’ormai famosa linea shaping – modellante –  e la sua splendida testimonial Alison Le Borges dimostrano il contrario. Pizzo nero fasciante che fa risaltare le curve e le sostiene. Perchè sentirsi sensuali equivale ad esserlo, indipendentemente da tutto.

TEZENIS: dovete fare solo un pensierino e il budget è veramente low? Allora non vi resta che regalare le ironiche culotte matrioska, carine e spiritose per le amiche che apprezzano il pensiero e il mondo dei cartoon. Bandite Hello Kitty (per carità) e gli inflazionatissimi personaggi Disney, le matrioske di tezenis mettono di buon umore chi le riceve e il vostro portafogli

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: