Sanremo 2011, pagelle al vetriolo! Fuori Tatanna e Oxa

16 Feb

 

photo by LaPresse via style.it

sm: Inizia la Clerici in abito di Ram Al Ali. Un po’ fuori luogo, con la figlia. Non se ne può più di bambini in televisione. Parte anche la canzone di Jovanotti. Cola melassa dalle pareti dell’Ariston.

gt: no, ma alla bambina gliene frega molto… comunque il costumista è qualcuno che lavora al mucca?

av: tra velluto e drappi la Clerici sembra una di quelle cantanti liriche scoffate! Povera bambina: così graziosa e già infagottata tipo la madre!

sm: sigla molto poco sanremo, ballerini e cerchi rotanti. Very Monsterball Tour, ma con musica oscena.

gt: bello, però anche basta. Dopo due minuti e trenta secondi, le ginnaste STOP. Finalmente si parte. Ma che sta dicendo Morandi?

sm: i capitoni marinati parlano?

 

photo: LaPressa via style.it

GIUSY FERRERI – il mare immenso

gt: no, ma intonata giusy… inascoltabile, anche se la canzone sembra bella. Si riprende alla fine e la canzone sembra dignitosa. Sarà stata l’emozione da “vai tu per prima?” Sicuramente si. Voto 6

sm: look troppo istituzionale, ombelico a vista senza motivo, un sacco di gengive. Emozionatissima, non azzecca nulla all’inizio… Al primo ascolto non mi dice nulla. In studio potrebbe avere del potenziale. Voto: 6

av: ingresso da camionista…capello troppo cotonato! Voto:4

gt: come pensavo Luca e Paolo non c’entrano nulla. Ma non potevano fare cantare Maelle?

LUCA BARBAROSSA E RAQUEL DEL ROSARIO – Fino in fondo

sm: titolo infelice coi tempi che corrono… La canzone è inutile tanto quanto è bello l’abito di lei. Barbarossa cade nel clichè “giacca da sposo effetto cane bagnato”. Voto: 5

av: lei così figa e non sa camminare sui tacchi??? non ci siamo!!! La canzone sembra avere un potenziale orecchiabile. Voto:6

gt: Raquel e Luca: partiamo malissimo. Comunque Raquel è a metà tra la Melani e Mietta.

sm: la pianti?

gt: infatti mia nonna mi chiede “ma cu è, Mietta, chissa?” Comunque voto 5+ (perchè lei è figa)

av: comunque Luca in abito Iceberg è elegantissimo, belle linee, taglio giovane e ricercato!

ROBERTO VECCHIONI – chiamami ancora amore

sm: cantautorale, stile asciutto. “Le idee sono come il sorriso di Dio in questo punto dell’universo”. Ho i brividi. E sono atea. Vecchioni, non ti chiamo amore, ma genio. Voto 9

gt: “perchè le idee sono come le stelle, che non le spengono i temporali…” lui un fuoriclasse. Voto 9

av: consentitemi la citazione: “no look, no logo” che artista! Voto 8

photo: LaPresse via style.it

ANNA TATANGELO – BASTARDO

gt: Anna in Tomassini version. Ne avevamo veramente bisogno? lei si sente troppo Gaga Italy.  Anzi, se la sente e basta. Ma la canzone è rock? Uguale a “Fotoromanza”. Voto 6

sm: c’era bisogno di citare Marcella Bella? Prova a liberarsi dello stile da signora 50enne, ma lo stile mannish – oltre a essere visto e rivisto – te lo puoi concedere solo se sei una diva. E lei non lo è. Oltre a non avere neanche un briciolo di originalità (look, voce, melodia, testo e chi più ne ha più ne metta). Voto 5

av: sì però a differenza della grande Marcella che a fine esibizione mostrava la scritta uomo bastardo dietro la schiena, lei non ha mostrato l’oscena B sul retro della giacca! Per altro suggerirei ad Anna di liberarsi del suo truccatore…tanto ormai la canzone su di lui l’ha scritta! Voto:3

LA CRUS – Io confesso

sm: io confesso la mia ignoranza. Non so chi siano, ma prima che mi diate addosso, lo dico io e siamo a posto. Lui saltella, spunta una cantante lirica. Mi sento nei Fifties, complice i miei capelli cotonati di oggi. Grazie La Crus, siete la macchina del tempo. Voto 4

gt: lui ha evidentemente sbagliato tinta. La canzone è penosa. Fuori, please. Il soprano sembra shockata. In ogni caso, da risentire. Voto 6+ E comunque sono le 22.07 e ci chiediamo: ma le fighe dove sono? Suspance immotivata…

av: però si è impegnato ad abbinare la tinta sbagliata dei capelli con il fard sulle gote. La canzone è noiosa. Voto:3

photo: LaPresse via style.it

sm: arrivano le bonazze. Elisabetta nel solito rosso (Versace), Belen in blu Alberta Ferretti. Tinta di capelli: Castano chiaro n.5 Testanera color. Osceno.

gt: nonc e la fanno a scendere. La Canalis “se stava a tirà” Belen. Due Barbie. Belen sembra muta. Si odiano, è palese.

av: loro due che entrano mano nella mano sono più false delle Vuitton in vendita sotto i portici! Per altro sembrano imbalsamate. L’abito rosso sa di già visto, mentre della Rodriguez mi piace il sopra, gli abiti a sirena servono alle donne robuste per mascherare, lei doveva osare con ben altro!

MAX PEZZALI – Il mio secondo tempo

sm: uguale. Sempre. Vestito da bracciante – non me ne vogliano i braccianti – the 883 style è sempre quello. E scommetto che tra 10 anni i nostalgici ascolteranno questo pezzo, di nascosto nel loro iPod e lo ameranno. Voto 7 (perchè sono una fan segreta degli 883) Voto 5

gt: capisco il country ma la giacca no! Brano paraculo che spaccherà in radio. Ma perchè è vestito come nonno anselmo? Stessa canzone dal ’98, basta!

av: ma la giacca non è male, solo che andrebbe indossata di giorno e senza camicia checkk sotto che fa un pò troppo adolescente, come del resto la canzone e la sua intera discografia. Voto: 3

DAVIDE VAN DE SFROOS – Yanez

sm: Anche qui… ma chi è? Lo zio dei Modena City Ramblers (in blocco) Se vi piace il genere, apprezzerete. Sempre meglio di Tatanna. Sa di già sentito, però in lingua incomprensibile. Ora chiamo Calderoli e faccio fare una traduzione. Il mio animo da frequentatrice delle feste dell’Unità mi dice comunque di votare 7

gt: van der catz? No voto.

av: confesso di sentirlo nominare oggi per la prima volta, entra e mi sembra un Capossela dei poveri. La canzone non l’ho capita, mi riservo di riascoltarla!!!

sm: Momento di alta satira politica di Luca e Paolo, che imtano Elio e le Storie Tese, cambiando il testo di In Amore di Morandi e Barbara Cola in un elegante “Ti sputtanerò” Colpi a B. e a Fini. Ma questi non lavorano a Mediaset? Su Twitter, tutti inneggiano alla canzone. “Si ma il 6 aprile in aula ci vai solo tu…” Il video.

gt: ora chiama Masi… o chiama Lui direttamente. No anzi, la Santanchè!

av: è una satira troppo finta, meglio evitare…anzi meglio approfittarne per mettere Rete 4 ( danno “La morte ti fa bella”, vuoi mettere?)

ANNA OXA – La mia anima d’uomo

sm: già idolo dei gay, vuole fare l’idolo delle lesbiche? Sempre avanti con il look… Della canzone non si capisce nulla. I capelli sembrano decorazioni malriuscite dell’albero di Natale degli Addams. Voto 4

gt: simo, è vestita così da due anni! Ma quale avanti? No, no e no… Comprensibile solo il titolo, mi fa ansia. Saranno i capelli? Ma poi sempre con questa storia del viaggio! Basta, hai rotto… Voto 6 solo perchè è lei

av: sì credo che siano le tre maglie con cui si è presentata ad prima ad “Amici” e poi ad “X-FACTOR” e che a seconda delle ospitate sovrappone diversamente!!! Avrei preferito un suo “nobile silenzio” visto che si era fissata. Voto: 6

TRICARICO – Tre colori

sm: solita filastrocca alla tricarico, solo che questa fa addormentare. Malriuscito omaggio all’unità d’Italia. Rosso, bianco, verde… si, ok, i colori li sappiamo. Una canzone a beneficio dei daltonici. Voto 3

gt: sembra una ninnananna inquietante. La depressione. Voto 3 (sottotitolo: fatti una risata)

av: il look mi sembra appropriato alla sua immagine, la canzone evoca le feste di paese. Voto: 4

 

photo:style.it

EMMA e i MODÀ – Arriverà

gt: non essere prevenuta.

sm: non sono in grado. Arriverà? ma se ne andrà? premesso che sono stanca di queste cantanti che mi copiano l’acconciatura, la canzone è assolutamente INUTILE. Negramaro made in china. Vinceranno. Perchè l’Italia è l’Italia. Voto 2

av: per fortuna sono intervenuti e hanno reso Emma un tantino femminile!!! Sì Melani, è arrrivato il momento di un nuovo look. La canzone è orecchiabile, senza pretese, innocua. Voto. 6

gt: Ottima interpretazione, molto in sintonia tra loro e possibili vincitori. Bel pezzo, anche se ricorda più di qualcosa. Voto 7

 

photo: style.it

sm: Momento panico. Rischi caduta dalle scale, Belen tenta di uccidere la Canalis e viceversa. gt: la Canails mi sta sul culo, si può dire? sm: ci chiudono il blog! Non voglio ricevere telefonate da Masi!

av: in questo cambio d’abito Canalis batte Rodriguez!!! Belen è troppo imbalsamata, ripete solo “Gianni sei grande”…certo siamo tutti convinti che da bambina in Argentina abbia passato le giornate a cantare “Banane e lamponi”

LUCA MADONIA E FRANCO BATTIATO – L’alieno

sm: temevo che la mia misera laurea triennale non bastasse a capire il testo. Timore infondato. Un po’ noiosa.  Senza infamia e senza lode. Voto 7

gt: voto 10 a Battiato su quel palco. Ma la canzone è noiosa e non mi piace. È tutto.

av: in effetti mi aspettavo qualcosa di più, ma l’onestà intelluttuale è un loro valore aggiunto. Voto: 7

 

photo:style.it

PATTY PRAVO – IL VENTO E LE ROSE

sm: look amish e sguardo stralunato e canzone alla Patty Pravo. Sembra ringiovanita di 700 anni, un mix tra Alien e la zia Ruth di Avonlea. Il mondo di Patty è sempre lo stesso. Voto 6

gt: Patty rifà se stessa negli anni ’80. Si era già presentata in questa versione. Comunque che top la Patty.Voto 8

av: ingresso con movenze da diva, pettinatura aristocratica, abito monacale: adorabile! Confesso di non essere riuscito ad ascoltare la canzone per cause indipendenti dalla mia volontà.

sm: 23.18. Belen balla il tango. Aiuto. Approfitto per andare al bagno.

gt: tam tam dal web “hanno una valletta argentina e le fanno ballare il tango: avanguardia pura”.

NATHALIE – VIVO SOSPESA

sm: odio lei e le sue extension. Noiosa, ma con un buon look da bandiera francese – capello rosso, giacca bianca, abito blu. Vivi sospesa? Quando precipiti, fammi una chiamata! Voto 2, non stavo ascoltando.

gt: la canzone bocciatissima. Altro che Mengoni, quest’anno X Factor non ci prende. Voto 3

av: sembra una sedicenne sfigata a cui le compagne di scuola stronze danno una risistemata per umiliarla alla festa. La canzone è una lagna. Voto: 2

ALBANO – Amanda è libera

sm: ma è la Knox? No, ditemi di no. A prescindere da tutto, Albano BASTA. Voto 1.

gt: Amanda è una “ragazza di facili costumi”. Comunque mi rifiuto di commentare. Amanda is died. Voto 1.

av: non ne posso più di sentirlo urlare a squarciagola, detto ciò il pubblico lo ama e prevedo il podio. Voto: 2

sm: canalis in leggings di pelle-si-cara-ti-si-vede-il-culo balla imitando Uma Thurman in Pulp Fiction. Sto male.

gt: no, la canalis bravissima a ballare… anche a non mettere e mutande.

av: questa esibizione è la ciliegina sulla torta di un debutto festivaliero senza perchè e senza conduttore; sembrano tante improvvisazioni per occupare il tempo. Spero di riuscire ad apprezzare le canzoni riascoltandole, ma dubito…

Fuori Anna Tatangelo e Anna Oxa. Quando si vuole essere per forza idolo dei gay, si fallisce.

(Volete un altro punto di vista? Passate da TheBrainMachine! E se volete discutere del Festival in diretta, diventate fan.

Annunci

6 Risposte to “Sanremo 2011, pagelle al vetriolo! Fuori Tatanna e Oxa”

  1. Bigio 16 febbraio 2011 a 11:35 #

    Ahahah! Mi sarebbe piaciuto vederlo con voi! Sono d’accordo con quello che ha detto gt! 😉

    http://www.thebigiofactor.blogspot.com

  2. graftib56 16 febbraio 2011 a 11:38 #

    NO LA STESURA COMPORTAMENTALE DELLO SPETTACOLO INIZIALMENTE DAVA UNA SENSAZIONE CULTURALE ADATTA A NOI ITALIANI NON DIMENTICHIAMO CHE ABBIAMO BISOGNO DI QUESTE DOLCEZZE ANCHE OBBLIGATE , MA CIO’ LO DOBBIAMO VERIFICARE NELLE NOSTRE METODICHE NEI NOSTRI CAMBIAMENTI CHE GIORNAMENTE FACCIAMO , RITORNANDO ALLO SPETTACOLO ALLE CANZONI , ASCOLTATE CON INDUBBIA ATTENZIONE MI DANNO UNA MISURA DI CONTRASTO E MATURAZIONE DEL PUBBLICO STESSO LA PATTY SEMPRE MOLTO CIRCOSTANZIALE NELLA DIVULGAZIONE L’ALBANO IN RICERCA DI VERITA’, MADONIA E BATTIATO SEMPRE MOLTO SENSIBILE LA CRUX IL CENTRO DELLO SPETTACOLO , MA NON VOGLIO SOFFERMAMI SU TUTTI I CANTANTI , NON E DI COMPETENZA , MA LA REGIA DELLO SPETTACOLO DI MORANDI NELLE SCELTE DELLE STESSE A COME CENTRO IO INTERNO DELLA PERSONA NEL RISVEGLIO GIORNALIERO DEL FUTUTO E CIO’ SI CONIUGA CON I CAMBIAMENTI CHE GLI ITALIANI STANNO REALIZZANDO , COL FINE PROPRIO DELLA LIBERTA’ E DEL RISPETTO DI OGNI ESSERE .

  3. azne 16 febbraio 2011 a 13:07 #

    Sono arrivata in tempo solo a vedere la fine della puntata, ovvero quando la belen era in nero e la canalisi in argento.
    Meno male che ci sei tu a rendicontare tutto, mi sono scompisciata dalle risate 🙂

  4. Luigi 16 febbraio 2011 a 14:26 #

    Concordo in pieno con tutti i giudizi di Andrea.
    Pravo e Vecchioni i migliori , Oxa e Albano da incubo.
    Luca e Raquel interessanti ma molto poco originali.
    Il tango di Belen scontato come la sua bellezza.
    Divertente e inaspettato lo sketch sul twist contest al jack rabbit slim’s della Canalis.

  5. Francesca Agueci 16 febbraio 2011 a 15:10 #

    Sanremo lo vincono Luca e Paolo. Erano in assoluto quelli vestiti meglio. Portavano i loro abiti eleganti come se avessero avuto indosso un paio di jeans. A differenza di quelle due oche che con i loro fantastici abiti erano solo impacciate. Imbarazzanti quando stavano zitte, ancora di più quando aprivano bocca.
    ps. secondo me vi siete fatti distrarre dal ciuffo e non avete notate quanto fosse orrendo l’abito di Emma. Osceno. Quasi quanto la canzone.

Trackbacks/Pingbacks

  1. Sanremo 2011 visto da un cinico | The Brain Machine - 16 febbraio 2011

    […] UmorismoNon saprò scrivere di Sanremo 2011 con il fare comico di chi è professionista, nè con lo stile di chi ha occhio critico, eppure anche io voglio dire la mia riassumendo pensieri di ieri […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: