Quando il vintage proprio non va

14 Giu

Molte volte il revival di ciò che andava di moda un tempo è ben accolto. L’innovazione dello stile che riprende temi del passato ha quasi sempre la sua fortuna nella moda. Devono averla pensata così gli allegri goliardi dell’MSI che hanno lanciato le ronde nere… ops, la “guardia nazionale italiana” che hanno deciso non solo di organizzare delle ronde, ma di approntare anche delle simpatiche divise vintage, che faranno tanto piacere ai nostalgici del regime fascista. E anche ai nazisti, perchè per non fare torto a nessuno, si prende un po’ di qua e un po’ di là. Aquila imperiale, SPQR, camicia beige e accessori neri, stemmi, gagliardetti, fasce al braccio. E saluti romani. Perchè la voglia di vintage si fa sentire nel corpo e nella mente.

Al di là di tutto, la situazione è preoccupante. Non tanto perchè due imbecilli sono convinti di essere gli eredi di Mussolini. Il problema è che in questo Paese ognuno pensa di potersi/doversi fare giustizia da solo. E le ronde autorizzate dal governo sono un segnale chiaro ai cittadini: pensateci voi, torcia e manganello, a giudicare chi è pericoloso e chi no,  a segnalare, braccare, inseguire chi porta lo scompiglio nelle nostre città.

E mentre i Padani urlano e sbraitano – perchè il loro stile pare non passare mai di moda – i fascisti si rionganizzano. Sotto forma di onlus. Senza scopo di lucro. Solo di manganello.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: